.
Corporate Social Responsability
World of Hairfashion and Beauty Business

PRODUCTS FOR HAIRDRESSERS AND SHOW - ENCYCLOPEDIC HAIR WEBSITE

news n°
159877
From beautynews
news n°
159879
From beautynews
12 May 2021
Con un jeans non si sbaglia (quasi) mai: stanno bene con tutto e in qualsiasi occasione. Insomma, sono il nostro bene rifugio per quando non sappiamo cosa metterci: il segreto è capire il modello perfetto per il nostro fisico e per il nostro look. Ecco i modelli di tendenza per la Primavera/Estate 2021 tra cui scegliere.
news n°
100879
From gossip
12 May 2021

"Hoy la peluquería también llora la pérdida de un gran maestro, una gran persona y un gran amigo de todos.

Descanse en paz
Siempre en nuestros corazones
y en nuestras almas para siempre
"

❤️ Questo l'addio sul sito di Raffel Pagés, descritto come un gran maestro, una gran persona e un gran amico di tutti.

Il 9 Maggio ci ha lasciati Raffel Pagés, grande artista ma anche meraviglioso essere umano e uomo d'affari fondatore e direttore dell' omonima catena di saloni che attualmente conta 80 esercizi in Spagna con più di 300 addetti.

Tutto è iniziato a Parigi dove, grazie alla mentore Rosy Carita, ha imparato ad amare l'acconciatura.
Poi a Barcellona ha lavorato con il padre e il fratello nel salone di famiglia in Calle Muntaner e in seguito ha potuto aprire il proprio salone nel quartiere di Sarrià, al numero 16 di Calle Reina Elisenda.

A metà degli anni Settanta ha iniziato a viaggiare in tutta Europa, partecipando a show, seminari e atelier in cui trasmettere il suo appassionato modo di intendere il mestiere, che Raffel chiamava “Peluquería Emocional“, e che si svolge non solo con le mani, ma con i sensi e con le emozioni, richiestissimo per innumerevoli servizi pubblicitari e riviste di moda.

Negli anni '90 il suo punto di partenza per la crescita della sua azienda è stata la sua rinomata Scuola di Perfezionamento di Barcellona dove sono stati formati migliaia di parrucchieri. In seguito Raffel ha aperto saloni in tutta la Spagna, nella sua amata Parigi e in Italia, consolidando il suo business come una delle principali catene di saloni in Europa.

Investire, Investigare, Intuire e Innovare erano le 4 I, nonchè le chiavi del successo di un uomo che credeva fermamente nella formazione continua: “Devi imparare per tutta la vita, io sto ancora imparando e continuerò a farlo fino alla fine dei miei giorni”.

Appassionato di arte e storia, iniziò a collezionare oggetti legati alla professione di parrucchiere nel 1960, fino a fondare il più importante Museo di Storia dell’Acconciatura al mondo, situato nella centralissima Rambla de Catalunya a Barcellona e che oggi supera i 14.000 pezzi. Negli ultimi anni, Raffel ha ricevuto a Londra il prestigioso Hair Legend Award dall’AIPP durante il famoso Alternative Hair Show, pur continuando a dedicare gran parte del suo tempo alla crescita del suo Museo e a seguire in prima persona la sua catena di saloni insieme alle sue due figlie, Carolina e Quionia Pagès, che continuano a guidare l’azienda di famiglia, nel rispetto della pura essenza con cui è stata fondata.

Le nostre più sentite condoglianze alla sua meravigliosa famiglia e ai suoi tanti amici nel mondo dell’acconciatura. Riposa in pace, Raffel Pagès, sarai sempre con noi.

Thanks for your like and your comment !

news n°
100801
From gossip
11 May 2021

Business consultant Phil Jackson from Build Your Salon, discusses how not all opinions count.

We are people pleasers: we have to be.

​​There aren’t many industries where your job, your career, your very success relies on the fact you can form an intimate relationship very quickly and maintain that friendly relationship with a customer over a long period of time.

​​The problem is that we reach a level of success where being a people-pleaser can actually start to hold us back. Let me explain.

I recently took a phone call from another salon coach - quite frequently I get approached by other mentors and coaches for a kind of "getting to know you call".  There's not usually an agenda: it's our form of networking I suppose.

I took a call from a guy who seemed nice - I hadn't spoken to him before but we ended up chatting for about an hour and a half. He'd come across my work in the past and he made one tiny throw away comment during our conversation. He probably didn’t mean anything by it and I don't think there was malice behind it, but it had a real impact on me.

He said "I didn’t expect to like you".

That tiny little comment is what stayed with me after. I started to replay it, lying in bed that night wondering what I was doing wrong that makes people switch off. I wondered about the content of my writing and my videos because I always share with an open heart and my intention is always that you have a stronger business because of our time together.

Nearly a week later I kind of had to give myself a metaphorical slap around the face and to remind myself that actually the only opinion that matters is that of your marketplace. It doesn’t matter what anyone else thinks - certainly not your competitor.

This guy is not and will never be my customer. He’s not you, he’s not my audience.

So I'm not sure who needs to hear this, but I’m giving you full permission to ignore as many opinions about your business as you would like from now on! Learn from my week of paranoia!
There are people out there who would try and tell you that you are too ambitious, there are people out there who will tell you the things that you are striving for are beyond you or are unrealistic, or maybe that you don’t even deserve them.

​​Those are the kinds of opinions that will hold you back and trying to please those people will destroy your success. They aren’t coming from a place of harm, they’re not trying to hurt you - in fact the opposite; they are trying to keep you safe and it’s uncomfortable for people to watch you change.

​Recognise the fear in others - then ignore them!

Thanks for your like and your comment !

news n°
100869
From gossip
11 May 2021

The S E N S U A L collection is based on an empirical approach to female sensuality, in which the avant-garde flows smoothly into everyday trends. The inspiration for haircuts were timeless cuts in an ethereal edition in combination with a modern color palette.

Hair: Dominik Podwika
Photo: Sonia Kumidaj
Make up: Wiola Szkudlarek
Style: Aleksandra Fu
Clothes: Oho design
Jewelry: Prive
Models: Luna Domin, Sawasciuk Yulo, Daria Hupa, Olena Matoshniuk

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
159885
From beautynews
12 May 2021
Si tratta di una patologia rara che colpisce sopratutto le donne in età fertile: il Lupus è una malattia autoimmune, sistemica e cronica, che anche se non può guarire definitivamente può essere curata in maniera efficace. La reumatologa Marta Mosca e la presidentessa Rosa Pelissero del Gruppo Les Italiano ci spiegano cosa è e come affrontarla in maniera serena.
news n°
159886
From beautynews
12 May 2021
La nuova frontiera del mondo beauty sono i prodotti ricaricabili, più economici e soprattutto più sostenibili. Ombretti, rossetti, shampoo e prodotti per la skincare non si prendono più cura soltanto della tua bellezza ma fanno del bene anche all'ambiente, riducendo così gli sprechi e i rifiuti. Ecco tutto quello che devi sapere sui cosmetici refill.
news n°
100758
From gossip
10 May 2021

1941 is a review of our darkest past, the one in which humanity was exalted in violence. In this case, José Urrutia is inspired by the battle of Pearl Harbor, which on its 80th anniversary should make us reflect on the trauma that any war causes. Therefore, it is an anti-war chant that is reflected in disturbing looks, with clear references to the military world. Curls that fall in an open and clear cascade like the effect of a bomb; haircuts with shiny and impeccable fringes, typical of the discipline of the army; tousled finishes and unstructured haircuts that remind us of those who suffer the devastating effects of war; and raised toupees that take us back to the aesthetics of a painful time.

Hair: Jose Urrutia @Peluquería Jose Urrutia
Hair Instagram: @pjurrutia
Hair Assistant: Veronica Calpa Perugachi
Assistant Instagram: @calpaperugachi
Photography: Esteban Roca
Photography Instagram @esteban_roca_photo
Retouching: Esteban Roca
Retouching Instagram: @esteban_roca_photo
MUA: Nacho Sanz
MUA Instagram @nacho_sanz_makeup
Styling: Visori FashionArt
Styling Instagram @visorifashionartstudio

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
100733
From gossip
07 May 2021

Find out the latest hair collection called Re-exposure, made by Jason Hall, the international hairstylist from UK.

Hair: Jason hall
Photography: Desmond Murray
Make Up Artists: Kelly Cripps and Jo Sugar
Models: Colours Agency

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
159891
From beautynews
12 May 2021
Il segreto per un viaggio perfetto è avere una valigia che sia leggera, resistente e capiente. In commercio sono disponibili diversi modelli di bagagli da viaggio, dai trolley rigidi alle valigie morbide, che si adattano perfettamente a qualsiasi esigenza. Scopriamo insieme quali sono le migliori valigie, proposte da marchi come Samsonite, Roncato, Delsey Paris e Eastpack, disponibili anche online, su Amazon.
news n°
100836
From gossip
11 May 2021

Emote

We’re all on our own path, with moods and emotions along the way. It’s the human condition. We even hide our true feelings to fit in. There are things we don’t want to show and even can’t show. What if hair actually reflected our mood, would people react to us differently? In this collection, I have captured moods we all, universally, experience: pink for love, peach for happiness, blue for envy, lilac for fear. In each image the mask signifies the public face; the hair represents the mood. So, what if hair could be the indicator of true self and true mood; wouldn’t we all be more sensitive to what’s going on for others – and ourselves if our hair colour gave clues to our own current feelings.

Artistic Team: Melissa Timperley Salon @melissasalons
Photographer: Roberto Aguilar @photo_aguilar
Products: Unite Hair Products @unite_hair
MUA: Beth Anderson @bethsmakeup
Stylist: simply_masquerade

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
100851
From gossip
11 May 2021

Find out the latest hair collection by Stefano Conte, the international hairstylist from Italy.

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
159889
From beautynews
12 May 2021
Noemi ha trasformato radicalmente la sua immagine: ha perso 15 chili combinando attività fisica e alimentazione corretta. Questo percorso è stato costantemente sostenuto da un approccio mentale molto positivo, da tanta motivazione e determinazione. A seguirla nella parte dell'allenamento c'era il personal trainer Carlo Di Stefano, che a Fanpage.it ha spiegato come hanno lavorato (e continuano a lavorare) insieme.
news n°
159880
From beautynews
12 May 2021
Elisa Isoardi è stata tra le grandi protagoniste dell'edizione 2021 de L'isola dei famosi e, così come successo a tutti i naufraghi, l'esperienza in Honduras l'ha cambiata moltissimo anche dal punto di vista estetico. Dopo aver recuperato al 100% dall'infortunio all'occhio, a Verissimo ha rivelato di aver perso 10 chili durante la permanenza sulle spiagge deserte dei Caraibi.
news n°
100817
From gossip
11 May 2021
arturo pegorin
Arturo Pegorin

Gianni e Federico ricordano il padre con un progetto a lui dedicato

Ad un anno dalla morte del Cav. Pegorin, dal 1946 nel mondo del professional hair care e per oltre trent’anni alla conduzione dell’Azienda assieme ai figli, si gettano le basi per la creazione di una Fondazione a suo nome.

SAN MARTINO DI LUPARI (PADOVA), 10 Maggio 2021. E’ trascorso un anno dalla morte del Cav. Arturo Pegorin, padre di Gianni e Federico, oggi Presidente e Amministratore delegato di PETTENON COSMETICS e Agf88 Holding.

Un uomo determinato, tenace e appassionato che ha creduto nel progetto imprenditoriale dell’allora fondatore di Pettenon Cosmetics, Mario Pettenon, che lo ha voluto a suo fianco fin dal 1946 nel suo viaggio nel mondo della bellezza, lasciando, alla sua morte nel 1988, la conduzione dell’azienda a lui e ai suoi figli.

Il Cav. Arturo Pegorin si è formato sul campo, seguendo i consulenti esperti di chimica chiamati in azienda per creare le formulazioni, occupandosi in prima persona inizialmente della produzione di rossetti, smalti, ciprie e poi di prodotti professionali per acconciatori che sono tuttora il core business aziendale. I figli lo affiancarono presto nella vita lavorativa, portando Pettenon Cosmetics ad essere la capostipite di un Gruppo industriale internazionale, AGF88 Holding, il quale ha chiuso il 2020 con un giro d’affari di 160 milioni di euro.

Ogni giorno in azienda, anche per poche ore negli ultimi anni, Arturo Pegorin aveva un’area a lui dedicata dove svolgeva semplici attività assieme ad alcuni collaboratori. Si è sempre contraddistinto per la sua grande voglia di lavorare ed essere a fianco dei figli, anche quando la salute lo aveva penalizzato.

arturo pegorin figli
Arturo Pegorin con i figli Gianni e Federico

In occasione del primo anniversario, i figli lo ricordano con commozione ...

“La perdita di papà Arturo ha lasciato un grande vuoto in noi e nelle nostre famiglie: è stato per tutti un punto di riferimento e ci ha donato una preziosa eredità, morale e intellettuale. Lo sentiamo vivo ogni giorno all’interno della nostra Azienda, il suo ricordo è il nostro faro: si è sempre contraddistinto per il continuo impegno verso gli altri e l’estrema generosità. La solidarietà, uno dei valori aziendali che maggiormente lo rappresentano, è alla base di progetto speciale che porterà il suo nome. La “Fondazione Arturo Pegorin” sarà il nostro modo di onorare la sua memoria: raccoglierà i molti progetti charity già attivati e i molti altri che si andranno a delineare in futuro”.

Gianni e Federico Pegorin

La Fondazione si occuperà di portare avanti le collaborazioni già in essere, come quelle pluriennali con Gruppo Polis, I Bambini delle Fate, Città della Speranza, Crossabili, Fondazione Fontana, oltre a nuove partnership, operando nel campo della violenza di genere, povertà, cooperazione e integrazione, inclusività e disabilità, ricerca scientifica e mecenatismo.

news n°
100663
From gossip
11 May 2021


Scopri www.7777777.it
7 volte 7

Scopri il mondo
che gira intorno al tuo lavoro!

Ogni giorno le notizie di moda, cronaca, gossip, etc.

news n°
159883
From beautynews
12 May 2021

Accidentally Punk è il titolo del fashion film sperimentale di Alberto Maria Colombo in esclusiva per Vogue Italia. Insieme al fotografo italiano ha lavorato lo stylist Italo Pantano.

Crediti team:

Photography by Alberto Maria Colombo A.i. Art: Ümüt Yildiz Styling by Italo Pantano Model: Liza Ostanina @ Fabbrica Hair: Fabio D'Onofrio using R&Co. assisted by Alessandro Pompili Make-up: Riccardo Morandin @ W-MManagement Sound: Leonardo Falasco

Crediti moda:

Felpa oversize e gonna a ruota di jersey stampato, turtleneck, slingback in pelle, tutto Prada. Earcuff Aeres; orecchini in argento Luca Cantarelli; cuffs di pelle Absidem; bracciali in oro giallo Tiffany & Co.; collant a rete Calzedonia.
Felpa oversize e gonna a ruota di jersey stampato, turtleneck, slingback in pelle, tutto Prada. Earcuff Aeres; orecchini in argento Luca Cantarelli; cuffs di pelle Absidem; bracciali in oro giallo Tiffany & Co.; collant a rete Calzedonia.
Abito chemisier stampato, borsa marsupio, sneakers in gomma, tutto Bottega Veneta. Earcuff Aeres; orecchini a cerchio Luca Cantarelli; calzini a rete Emilio Cavallini.
Abito chemisier stampato, borsa marsupio, sneakers in gomma, tutto Bottega Veneta. Earcuff Aeres; orecchini a cerchio Luca Cantarelli; calzini a rete Emilio Cavallini.
Camicia corta e pantaloni flared in fantasia, bijoux e sandali platform in pelle, tutto Versace. Earcuff Bea Bongiasca; chocker in pelle Absidem; cintura Inan.
Camicia corta e pantaloni flared in fantasia, bijoux e sandali platform in pelle, tutto Versace. Earcuff Bea Bongiasca; chocker in pelle Absidem; cintura Inan.
Parka, felpa e pantaloni in chiffon, camicia di seta stampata e stivali cuissardes di pelle Burberry. Occhiali da sole Burberry Eyewear; earcuff Aeres; orecchini in oro giallo Tiffany & Co.; belt bag Inan.
Parka, felpa e pantaloni in chiffon, camicia di seta stampata e stivali cuissardes di pelle Burberry. Occhiali da sole Burberry Eyewear; earcuff Aeres; orecchini in oro giallo Tiffany & Co.; belt bag Inan.
Tracksuit oversize, costume in lycra, mono orecchino pendente, tutto Balenciaga. Earcuff Aeres; orecchini in argento Luca Cantarelli; chocker in pelle Absidem; collier in oro giallo Tiffany & Co.
Tracksuit oversize, costume in lycra, mono orecchino pendente, tutto Balenciaga. Earcuff Aeres; orecchini in argento Luca Cantarelli; chocker in pelle Absidem; collier in oro giallo Tiffany & Co.
Felpa con cappuccio e pantaloni patchwork, maxi cintura e bijoux con charms, tutto Dolce & Gabbana. Earcuff Aeres; orecchini a cuore Dans Les Rues; cuffs di pelle Abdisem; anelli Bea Bongiasca; borsa a cuore e stivaletti a rete GCDS.
Felpa con cappuccio e pantaloni patchwork, maxi cintura e bijoux con charms, tutto Dolce & Gabbana. Earcuff Aeres; orecchini a cuore Dans Les Rues; cuffs di pelle Abdisem; anelli Bea Bongiasca; borsa a cuore e stivaletti a rete GCDS.
news n°
100859
From gossip
11 May 2021

When everything is reversed, it is time to turn the situation around to find the way, and sufficient clarity to grasp reality. A change in perspective, techniques, and resources always leads us to a different result that breaks with the predictable and expected.

In this collection, hair is the main protagonist, without the support of other means than knowledge, raw materials and creativity. And this is how it becomes an art piece of the image, a complement that arises to become an object, transcending from its mere function. Volumes are clean and show great technical skill by not resorting to hairpieces or hairpins. It is a demonstration of the infinite possibilities that images present to transform our beliefs, the perspectives of what is real.

Hair: Mikel Luzea @mikelluzea
Photography: David Arnal @davidarnalteam
Make up: Alicia Najera
Styling: Eunnis Mesa @eunnismesa

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
100819
From gossip
11 May 2021

Follow the Sukeban Femme Fatales on a night of rebellion – a protest against the main stream gender norms and femenine expectations. The raucous gangs insignia faux leather jackets provide a perfect form which to adjust the style code one has been dealt in life, using pop culture leftovers, with even a nod to high fashion houses.

Between these layers of clothing the girls conceal weapons; chains, water pistols and bubble guns. Their hair fuses bright coloours, extreme textures and dog chewed fringes. The final elements to their rebellious style.

Hair: Dean Bradwell & Rachel Wrigglesworth
Colour: Becci Sweeney
Styling: Dean Bradwell
Makeup: Laura Mac
Photo: Liam Okes

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
159890
From beautynews
12 May 2021

Il passare del tempo, inevitabilmente, lascia i suoi segni sul viso. Insieme alla comparsa delle rughe, sono lo svuotamento dei volumi e la perdita di elasticità e compattezza a ricordarci lo scorrere inesorabile delle lancette. Eppure, educare la pelle a stimolare la produzione delle sostanze necessarie alla sua giovinezza è possibile.

Una missione che MyCli, azienda di dermocosmesi del gruppo Unifarco con 15 anni di storia alle spalle, ha fatto sua creando HA-Plast Fluido Filler Booster Uniformante, un booster dall’effetto filler capace di donare sostegno e plasticità alla cute. Al cuore della formula, il silicio, l’oligoelemento più abbondante nel nostro organismo in grado di interagire con le strutture proteiche della pelle donando compattezza, turgore ed elasticità, ma la cui presenza tende a diminuire nel corso del tempo. Ecco perché integrarla attraverso supplementi nutrizionali e cosmeceutici diventa fondamentale.

A questo proposito il team di MyCli ha studiato una formula ad hoc. «Abbiamo scelto una molecola composta da un nucleo di silicio organico legato a tre molecole di acido ialuronico a basso peso molecolare. Queste quattro unità costituiscono quello che viene denominato Silanolo Specializzato» spiega Anna Chiara Cortese, Head Lab di MyCli.

Il compito del silanolo è quello di raggiungere il fibroblasta per stimolare e difendere la produzione e organizzazione di acido ialuronico endogeno, sicura garanzia di giovinezza cutanea. Una volta raggiunti gli strati più profondi della pelle, questo migliora la coesione tra epidermide e derma, promuovendo la comunicazione cellulare e rendendo più elastici i legami tra le fibre di collagene, garantendo così ottime performance e risultati visibili.

L’efficacia del trattamento si unisce a una texture delicata e a rapido assorbimento, ideale per l’estate e le temperature elevate, e che, insieme al riempimento immediato del microrilievo cutaneo, dona una sensazione di comfort assoluta e dall’effetto vellutato. Applicato sul viso, collo e décolleté, la pelle appare più turgida, compatta, e visibilmente idratata.

Per una ritrovata giovinezza.

news n°
159882
From beautynews
news n°
159881
From beautynews
12 May 2021
Paola Di Benedetto e Federico Rossi sono stati intervistati per la prima volta insieme dopo 3 anni dall'inizio della loro storia. A Verissimo si sono raccontati senza filtri, apparendo più adorabili che mai con dei look a contrasto. La loro più grande passione? Vestire in coordinato.
news n°
100785
From gossip
10 May 2021

Find out the latest hair collection calleed Blow, made by Caroline Sanderson, the international hairstylist from UK.

Hair: Caroline Sanderson Ego Hair Design
Makeup: Sarah Anne
Styling: Carla Zebrowski
Photographer: Richard Miles

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
159878
From beautynews
12 May 2021

"Sono la prima persona con la sindrome di Asperger a condurre questo programma" con queste parole Elon Musk si è presentato sul palco del Saturday Night Live. Chiamato a presentare la puntata dell'8 maggio, il visionario e uomo più ricco del pianeta, ha rivelato per la prima volta di essere, usando un'espressione mutuata dal sito Per noi Autistici, un cervello ribelle. 

Elon Musk
Los Angeles, Elon Musk prende in giro Tesla e la criptovaluta Dogecoin al Saturday Night Live
Elon Musk
NIPI / IPA

"Sto facendo la storia" ha detto Musk nel suo completo Givenchy e in effetti è vero. Forse non la storia del programma, ma di certo la sua. Come hanno infatti sottolineato più persone a seguito della rivelazione del patron di Tesla, a dire la verità c'è già stato un presentatore con la sindrome di Asperger dichiarata: Dan Aykroyd. Il celebre comico, volto storico del SNL oltre che di pellicole storiche nate proprio nel cuore dello show televisivo come Ghostbusters o The Blues Brothers (il film, in realtà, è la trasposizione di uno sketch del SNL con protagonisti proprio Dan Aykroyd e John Belushi), ha infatti più volte parlato della sua convivenza con la sindrome di Asperger nonché con quella di Tourette.

Elon Musk al SNL
Los Angeles, Elon Musk prende in giro Tesla e la criptovaluta Dogecoin al Saturday Night Live
Elon Musk al SNL
NIPI / IPA

Di sicuro però la "rivelazione" di Elon Musk è stata quantomeno storica per la sua vita: non è sempre facile ammettere di essere fuori dall'alveo della cosiddetta normalità (parola stridente, e sempre più -fortunatamente- desueta), specie quando una buona fetta della propria impresa miliardaria è legata così strettamente con la propria figura personale.

Elon Musk al SNL
Los Angeles, Elon Musk prende in giro Tesla e la criptovaluta Dogecoin al Saturday Night Live
Elon Musk al SNL
NIPI / IPA

"Guardate, io lo so che a volte dico o posto cose strane, ma è come funziona il mio cervello" ha detto il miliardario aggiungendo "A chiunque sia stato offeso in passato,, volevo dire che ho reinventato le macchine elettriche e sto per spedire le persone su Marte con un razzo spaziale. Pensavate davvero fossi un ragazzo normale e tranquillo?"

news n°
100745
From gossip
10 May 2021

Work 1: Twine Interlocking Combo

  • Image 1: We prepare the hair with the “Medialdea Method” texturing techniques and proceed to the marking with a 32 mm diameter tweezers. We brush the hair, apply a little shine spray and we are ready to start working.
  • Image 2: We separate the front and the sides, collect a section of the crown in a ponytail and we deconstruct it a little.
  • Image 3: We take a section of the side of about 3 cm thick, we create a soft cord and we join it to the rubber band of our central section.
  • Image 4: We carry out the same previous step on the other side.
  • Image 5: With the central section we begin to make a caterpillar braid with our twine, releasing a small lock from each crossing.
  • Image 6: We close the section at about 8cm with a rubber band, creating a bubble and leaving the interlacing of the string in its center, with the same string we circle the rubber band several times to leave it covered.
  • Image 7: We repeat the previous step in the next area (8cm) of the same section, we can help ourselves with tweezers, if necessary.
  • Image 8: We continue to carry out steps 6 and 7 until we finish with the length of the entire section.
  • Image 9: We take a 3 cm section from the side, we make a caterpillar braid in it, weaving the string along the entire length of the section.
  • Image 10: We carry out the same previous step on the opposite side.
  • Image 11: We again take a 3cm section from each side. In these sections I have been fusing caterpillar braid with more bubble and twine and so on until I finish with the length of the section. But we leave this part to your creativity, we can mix with French braids, twine, bubbles, etc. (You have to have fun and unleash your imagination and creativity).
  • Image 12: We finish our work by adding some feathers, wooden balls or some twine at the ends of our braiding, to still give a more boho, Viking and warrior touch.
  • Image 13: Perspective of the finished side.
  • Image 14: Final image of our first bridal proposal: "Boho Viking"

Work 2: Pointed braid crowned with a French braid

  • Image 1: We prepare the hair with the “Medialdea Method” texturing techniques and we proceed to the marking with a 38 mm diameter tweezers. We brush the hair, apply a little shine spray and we are ready to start working.
  • Image 2: We separate the front and sides, we collect a section of the crown in a ponytail, we introduce it inside and we deconstruct it a little.
  • Image 3: We make a French braid on the right side and hold in the center with a hairpin.
  • Image 4: We eliminate the fluffiness by destructuring the previously created braid.
  • Image 5: We carry out the last two steps on the other side.
  • Image 6: We take a central section of about 6 cm and make a ponytail.
  • Image 7: We take a central section below the previous one of another 6 cm, divide it in the center and go over the previous section, holding it with a rubber band.
  • Image 8: We repeat the previous step.
  • Image 9: In the two side sections, we create a soft twist and join in the center with a rubber band, under the central section.
  • Image 10: From this section we open in two, and superimpose the central section joining with a rubber band.
  • Image 11: With the remaining hair in the lower area, we do the same as in step (B09), leaving all the hair gathered in two ponytails.
  • Image 12: We take the lower ponytail, divide it in two and superimpose it on the upper one, passing this through the center. We hold it with a rubber band. We go through this step until we finish with the entire length of the hair.
  • Image 13: Finished work (side).
  • Image 14: Finished work (we can garnish it, depending on the type of bride, with various decorative elements, preserved flowers, natural flowers, jewels, porcelain, etc. On this occasion and to achieve this total look, we have opted for some jewel needles, with stones and butterfly motifs. It’s very trendy.)

Work 3: Heart braid on textured hair

  • Image 1: We prepare the hair with the “Medialdea Method” texturing techniques and proceed to the marking with a 32 mm diameter tweezers. We brush the hair, apply a little shine spray and we are ready to start working.
  • Image 2: We separate the front and sides, collect a section of the crown in a ponytail, and deconstruct a little.
  • Image 3: We take a section of the side of about 4 cm thick, we create a soft twist, we open it to get fluffiness and we define some lines, helping us with some needles. We fix in the center with a pressure hairpin.
  • Image 4: We carry out the same previous step on the other side.
  • Image 5: We take two central sections of about 5/6 cm, one on top of the other and create a ponytail with each section.
  • Image 6: We open the upper ponytail in two sections and we pass the lower one through the center. A clip will facilitate our work.
  • Image 7: We collect the previous section, we divide it in two and join it with a rubber band creating a single ponytail.
  • Image 8: We continue to carry out steps 6 and 7 with these two ponytails.
  • Image 9: We remove the needles and continue with the previous steps, until we finish with the entire length of the hair.
  • Image 10: We finish our braiding, destructuring a little to create more thickness and fluffiness in our braid. We join the two ends of the sections into one and cover the rubber band.
  • Image 11: Finished job (side)
  • Image 12: Work completed (other side)
  • Image 13: We can garnish the finished updo with multiple decorative elements. This time we have opted for these handcrafted pieces in jewel headdresses, in aged gold and crystal. A total look that takes us back in time.
  • Image 14: Frontals, loose effect, ideal for girls who identify and feel more secure with her hair in front.

Hair: Juanmy Medialdea
Hair Instagram: @juanmy_medialdea
Photography: Jose Santo Palomo @santopalomo
MUA: Sergio Castillo @sergiocastillo_makeup
Headpieces: Silvia Peinado
Models agency: Raquel Nofuentes

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
159884
From beautynews
12 May 2021
Sangiovanni è uno dei finalisti dell'edizione 2021 di Amici di Maria De Filippi e fin dalla prima puntata ha spopolato con il suo stile genderless. Per la semifinale ha puntato tutto su un look griffato sui toni del giallo oro, abbinando la camicia di seta a una bandana in tinta.
news n°
100843
From gossip
11 May 2021

Kinks

A kink satisfies the urge of a sharp twist or curve.  When you wear a mask, you can hide behind the physical barrier and become a new person with different inhibitions.  You can release your kinks and follow your forbidden urges until you want to reveal your true self. In this collection we have used tight curls twists and bends to reveal our kinks in the hair. 

Hair: Melissa Timperley, Melissa Timperley Salons @melissasalons
Photographer: Roberto Aguilar @photo_aguilar
Products: Unite Hair Products @unite_hair
MUA: Beth Anderson @bethsmakeup
Stylist: simply_masquerade

hair-collections

Thanks for your like and your comment !

news n°
159887
From beautynews
12 May 2021
È morto a 90 anni Paul Van Doren, il co-fondatore del marchio Vans. Non è stato solo un imprenditore ma anche un innovatore: ha avuto il merito di dare vita alle sneakers cult degli ultimi decenni ed è proprio per questo che il mondo della moda non può fare a meno di piangerlo.
Your browser is too old for our new website. It would be best if you went to a more recent and secure browser version. Using this browser may cause security or usage problems.
X
Vendita ECommerce Prodotti per parrucchieri | ECommerce | GLOBElife | E TRENA | Tinture per capelli | Piastre per capelli | Articoli per parrucchieri | Spazzole per capelli